Archivio notizie

ANGELO VILLA IN SALA MINORETTI PARLA DELLA SOGGETTIVITÀ NELLE PAGINE DEL CORANO

Un’esposizione chiara e la partecipazione conclusiva del pubblico presente ha caratterizzato giovedì 24 ottobre 2019, nella sala Cardinale Minoretti, interna al Centro pastorale Monsignor Ratti di via Cavour 25, l’incontro di presentazione di “L’origine negata. La soggettività e il Corano”, volume scritto da Angelo Villa (nella foto, a sinistra con il moderatore Diego Colombo). La serata ha concluso il miniciclo dedicato ad iniziative editoriali promosso congiuntamente dal Circolo culturale San Giuseppe e dalla Casa della cultura di Monza e Brianza. L’appuntamento ha consentito al relatore di approfondire in modo particolare il tema dello spazio che il Corano, testo fondativo della religione musulmana, riserva alla soggettività individuale, attraverso la lente professionale della psicoanalisi.

 

Seregno, 10 novembre 2019

ELEZIONI 2019, L’ELENCO DEI CANDIDATI ALL’INGRESSO NEL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO

La giornata di apertura del nuovo anno sociale del Circolo culturale San Giuseppe ha introdotto alle elezioni che, nel breve termine, chiameranno i soci a scegliere otto componenti del nuovo consiglio direttivo, che poi saranno integrati dai tre nominati da Monsignor Bruno Molinari, Prevosto di Seregno, nella sua qualità di presidente onorario. I seggi apriranno nella sede interna al Centro pastorale Monsignor Ratti di via Cavour 25 venerdì 25 ottobre 2019 e sabato 26 ottobre 2019, dalle 20,30 alle 22, e domenica 27 ottobre 2019, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Questa è la lista dei candidati (massimo otto preferenze): 1) Luigi Caironi, 2) Rosella Capelli, 3) Emiliana Cappellini, 4) Gigi Colciago, 5) Rosy Colombo, 6) Dario Confalonieri, 7) Marcello Dell’Oro, 8) Lino Formenti, 9) Fabrizio Riboni, 10) Anna Silva. Il mandato avrà una durata triennale. 

 

Seregno, 27 ottobre 2019

L’EUROPA RACCONTATA IN SALA MINORETTI DA MONSIGNOR BUZZI E FABIO TRAZZA

“Quale Europa cristiana? La continuità di una presenza”. È il titolo del volume che gli autori, Monsignor Franco Buzzi, già prefetto della Biblioteca Ambrosiana di Milano, e Fabio Trazza, hanno presentato giovedì 17 ottobre 2019 nella sala Cardinale Minoretti, interna al Centro pastorale Monsignor Ratti di via Cavour 25. La serata è stata promossa in sinergia dal Circolo culturale San Giuseppe e dalla Casa della cultura di Monza e Brianza, come quella in calendario giovedì 24 ottobre 2019, alle 21, nella stessa sede, in cui Angelo Villa parlerà invece del suo libro “L’origine negata. La soggettività e il Corano”. Buzzi e Trazza, di fronte ad un pubblico non numeroso ma attento, si sono concentrati in particolare su alcuni aspetti fondativi del concetto di Europa, oggi visto attraverso una lente d’ingrandimento negativa, sottolineando l’energia plasmatrice della cultura cristiana e che lo spirito del Consiglio sia attualmente da intendere come il rinnovato principio culturale della famiglia cristiana europea.   

  

Nella fotografia, i due relatori con don Mauro Mascheroni, assistente ecclesiastico del Circolo culturale San Giuseppe. 

 

Seregno, 25 ottobre 2019  

ELEZIONI 2019, LA LETTERA DI COMMIATO AI SOCI DEL PRESIDENTE USCENTE COLZANI

Come prevede lo statuto, che ha fissato in due il numero massimo di mandati consecutivi per chi ricopre la carica di presidente, le imminenti elezioni costituiranno un termine invalicabile per l’esperienza presidenziale di Paolo Colzani (nella foto, mentre ascolta l’intervento di Monsignor Bruno Molinari nell’assemblea sociale). L’interessato, in coda ad una permanenza ininterrotta di 16 anni nel direttivo, i primi 10 vissuti come consigliere e gli ultimi 6 appunto come presidente, ha quindi deciso di non ricandidarsi come consigliere, riassumendo i motivi della propria scelta e le sue emozioni in una lettera inviata ai soci, che ha ringraziato al pari di chi gli è stato accanto in questo lungo percorso comune.

 

Il testo della missiva è disponibile nell’allegato.

 

Seregno, 25 ottobre 2019

CIRCOLO CULTURALE SAN GIUSEPPE, APERTO UFFICIALMENTE IL NUOVO ANNO SOCIALE

Il Circolo culturale San Giuseppe ha aperto ufficialmente domenica 13 ottobre 2019 il suo nuovo anno sociale. Dopo la santa Messa nella Basilica San Giuseppe e prima del pranzo sociale nel ristorante-trattoria La Capanna di Lurago d’Erba, il momento più significativo è stato rappresentato dall’assemblea dei soci nella sala Cardinale Minoretti, interna al Centro pastorale Monsignor Ratti di via Cavour 25, durante la quale è stato ufficialmente conferito ai ragazzi della Pagoda della Solidarietà, l’iniziativa missionaria che annualmente un folto gruppo di giovani anima in occasione della patronale di Santa Valeria, il premio “Circolo culturale San Giuseppe”, giunto alla sua diciassettesima edizione. Il riconoscimento, attribuito per volere del direttivo, sottolinea ogni dodici mesi l’impegno nella testimonianza dei valori cristiani di persone o enti negli ambiti civile, sociale, culturale o religioso. Il momento è stato parecchio significativo, con i giovani che hanno portato con sé un video, capace di consentire ai presenti di apprezzare la loro esperienza estiva in Madagascar, dove hanno consegnato l’importo raccolto in aprile a don Luciano Mariani, missionario orionino seregnese, ormai da una vita sul posto. Il gruppo ha dimostrato la propria riconoscenza verso l’associazione con il dono di una splendida statuetta in legno, realizzata artigianalmente in Madagascar.

Albo d’oro Questo è l’albo d’oro completo fino ad oggi. 2000: Gruppo Solidarietà Africa; 2001: don Serafino Ravazza; 2002: Unitalsi; 2003: Rosalia Mariani; 2004: Franco Cajani e Paolo Camesasca; 2005: Antonio Confalonieri; 2006: Maria Teresa e Giovanna Archinti; 2007: Anselmo Visconti; 2008: Consultorio interdecanale “La Famiglia”; 2009: Monsignor Luigi Schiatti; 2010: non assegnato; 2011: non assegnato; 2012: non assegnato; 2013: Monsignor Silvano Motta, Carlo Galbiati, Walter Pavan e ditta Fratelli Leoni; 2014: Suore Sacramentine di Bergamo dell’Istituto Cabiati-Ronzoni; 2015: Scuola di italiano per stranieri “Culture senza frontiere”; 2016: Oreste Tagliabue; 2017: Confraternita del Santissimo Sacramento di Seregno; 2018: Veronica Garcia e Mirko Pozzi; 2019: volontari della Pagoda della Solidarietà (nel 2013, il premio non è stato assegnato in occasione dell’apertura dell’anno sociale, ma è stato attribuito in forma di riconoscimento alle persone o realtà coinvolte nella ristrutturazione dell’immobile di via Cavour 25, nell’ambito della cerimonia celebrativa per la riapertura ufficiale di quest’ultimo). In precedenza, il Circolo culturale San Giuseppe assegnava annualmente il premio al personaggio dell’anno. Ecco il suo albo d’oro. 1980: Anna Maria Conti, Renato Corbetta, Giuseppe Mariani e Luciano Pontiroli; 1981: Giovanni Dell’Orto ed Enrico Mariani; 1982: Fortunato Colombo ed Adele Dell’Orto; 1983: Dina Colombo; 1984: Giovanni Arienti; 1985: Maria Adelaide Spreafico; 1986: Luigi Somaschini; 1987: Giuseppe Silva; 1988: Antonio Colombo; 1989: non assegnato; 1990: Enrico Vismara; 1991: non assegnato; 1992: non assegnato; 1993: Angelo Molteni; 1994: Luigi Crippa; 1995: non assegnato; 1996: Luigi Losa e Paolo Volonterio; 1997: dom Giorgio Picasso; 1998: don Armando Cattaneo; 1999: non assegnato.

 

Nella fotografia, i ragazzi presenti con il presidente Paolo Colzani.

 

Seregno, 25 ottobre 2019