INAUGURAZIONE IN VIA CAVOUR PER LA QUINTA EDIZIONE DEL CONCORSO DI ARTI VISIVE

È stata inaugurata giovedì 3 mmaggio 2018 la quinta edizione del concorso di arti visive San Giuseppe, promossa dal Circolo culturale San Giuseppe, con la finalità di diffondere in città e più in generale in Brianza la conoscenza del settore delle arti visive. L’ottantina di opere in gara, suddivise tra la sezione a tema libero e quella a tema fisso, indicato in “Sconfinamenti” dal curatore artistico Gennaro Mele, sarà ospitata dalle sale del Centro pastorale Monsignor Ratti di via Cavour 25 fino a domenica 3 giugno 2018, dove tutti potranno visitarle (orari: dal martedì al sabato dalle 17 alle 19, la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19). Seguirà quindi la serata di premiazione ne “L’Auditorium” di piazza Risorgimento, in calendario martedì 5 giugno 2018, alle 21: in questa circostanza, saranno ufficializzati i vincitori delle sezioni a tema libero ed a tema fisso, decisi dalla giuria, e quelli della classifica del pubblico, determinata sulla base delle preferenze raccolte nelle prossime settimane, e del premio della critica, proposto in collaborazione con lo spazio “Heart pulsazioni culturali”. «Questa quinta edizione -ha spiegato nel suo intervento Monsignor Bruno Molinari, presidente onorario del Circolo culturale San Giuseppe oltre che Prevosto di Seregno- si presenta in un crescendo che fa piacere. Suggestivo ed interessante è il tema degli sconfinamenti. Ce ne sono certo di problematici o negativi, quando si invade il campo altrui magari in maniera violenta, ma ce ne sono anche di positivi ed entusiasmanti, quando il cuore ed il pensiero vanno oltre gli ostacoli e le vicissitudini della vita». La programmazione contemplerà anche il ciclo di incontri “Arte in pillole-pillole d’arte” e la mostra “S-confini” nella galleria Mariani di via Cavour 26.

 

Nella fotografia, i concorrenti presenti all’inaugurazione

INAUGURATA IN GALLERIA MARIANI LA MOSTRA “S-CONFINI” DI ADANI, DI MARIA E TRUZZI

È stata inaugurata sabato 19 maggio 2018, nella galleria Mariani di via Cavour 26, la mostra “S-confini”, che il Circolo culturale San Giuseppe, con la collaborazione dell’Arc Gallery di Monza, ha promosso a corollario della quinta edizione del concorso di art visive San Giuseppe, le opere in gara nella quale sono in esposizione negli spazi del Centro pastorale Monsignor Ratti di via Cavour 25. La rassegna, curata da Antonella Giovenzana, propone un interessante approfondimento del tema dei confini, elaborato dal pittore Fabio Adani, che si è mosso partendo dalle fotografie realizzate durante un lungo viaggio in Europa dal fotografo Ivano di Maria, autore insieme al giornalista Marco Truzzi di un reportage sulle migrazioni che ha avuto ampio risalto sulla stampa nazionale. Ne è uscito un prodotto sopraffino, capace di mixare alcuni generi artistici differenti (interessanti sono in particolare i dittici, che pongono sotto la luce dei riflettori acquerelli di Adani e fotografie di di Maria, sulle quali proprio Adani è intervenuto con il suo pennello). Le visite (libere) saranno possibili fino a domenica 27 maggio 2018, nei seguenti orari: dal martedì al sabato dalle 17 alle 19, la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Venerdì 25 maggio 2018, nell’attigua sala Gandini, Adani, di Maria e Truzzi parleranno dell’argomento degli sconfinamenti.

 

Nella fotografia, da sinistra, Adani e Truzzi tra le opere in mostra. 

“ARTE IN PILLOLE”, RONZONI DELINEA IL DIFFICILE CONNUBIO TRA ARTE ED URBANISTICA

Nell’ambito del ciclo “Arte in pillole-pillole d’arte”, Giovanni Ronzoni, architetto lissonese di origine, è stato protagonista venerdì 18 maggio 2018, nella sala Cardinale Minoretti, interna al Centro pastorale Monsignor Ratti di via Cavour 25, dell’incontro sul tema “Arte ed urbanistica”, promosso dal Circolo culturale San Giuseppe, con la collaborazione dell’Associazione Dare un’anima alla città. L’iniziativa, che rientra nel programma a più ampio raggio della quinta edizione del concorso di arti visive “San Giuseppe”, attualmente in fase di svolgimento, ha consentito a Ronzoni di spiegare come a suo dire i concetti di arte ed urbanistica si possano combinare e possano quindi generare un prodotto di più alto livello, sottolineando come in questo contesto sia fondamentale il ruolo del professionista, che deve stimolare il committente a richiedere qualcosa in più. Il ciclo si concluderà ora venerdì 25 maggio 2018, alle 18, nella sala Gandini di via XXIV maggio, con l’incontro dedicato all’argomento degli sconfinamenti, che vedrà gli interventi di Fabio Adani, Ivano di Maria e Marco Truzzi.

“NON HO PAURA DI MORIRE”: DIEGO DALLA PALMA PRESENTA IL VOLUME IN SALA GANDINI

Da una collaborazione tra la Libreria Un Mondo di libri ed il Circolo culturale San Giuseppe, è scaturito l’appuntamento che sabato 26 maggio 2018, alle 21, nella sala Gandini di via XXIV Maggio, vedrà Diego Dalla Palma (nella fotografia), personaggio televisivo che non ha certo bisogno di presentazioni, parlare del suo libro “Non ho paura di morire”, un romanzo scritto a quattro mani con Alessandro Zaltron, che verte sul rapporto con la morte. La serata sarà moderata da Eva Musci. Il testo appare una riflessione molto profonda su un tema delicatissimo e sempre di grande attualità, che l’autore affronta con delicatezza, riportando il lettore al concetto basilare che la bellezza, quella autentica, è fatta di verità e non può essere ridotta a mera apparenza. L’invito a partecipare è rivolto a tutti.

CIRCOLO CULTURALE SAN GIUSEPPE, APERTE LE ISCRIZIONI ALLA PIZZATA FEMMINILE

Il Circolo culturale San Giuseppe promuove per mercoledì 13 giugno 2018 una pizzata femminile, riservata alle socie ed alle simpatizzanti, quale tradizionale opportunità di aggregazione nei giorni di vigilia dell'inizio dell'estate. L’appuntamento sarà ospitato dalla sala Cardinale Minoretti, interna al Centro pastorale Monsignor Ratti, a partire dalle 19,30 (nella fotografia, la pizzata di un anno fa). La quota di partecipazione è di 12 euro a persona e comprende una pizza Margherita, le bevande, il gelato ed un caffè. Per le iscrizioni, rivolgersi alla segreteria di via Cavour 25, nei seguenti orari: il martedì ed il giovedì tra le 14,30 e le 16, il venerdì tra le 16 e le 18.